FAQ    Cerca    Lista degli utenti    Gruppi utenti    Registrati    Profilo    Messaggi Privati    Login  

Praticare la Teoria - Il cerchio delle corrispondenze I

 
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> La stanza dell'apprendista
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ariesignis
Moderatore


Registrato: 12/09/07 14:05
Messaggi: 323
Località: Parma

MessaggioInviato: Ven Lug 17, 2009 12:02 pm    Oggetto: Praticare la Teoria - Il cerchio delle corrispondenze I Rispondi citando

Circa 790.000 anni fa l’uomo scopre l’utilizzo del fuoco. Immaginate quanto, prima, dovesse essere spaventosa una notte di novilunio in mezzo alla foresta.
Ma ecco che nella notte iniziano a brillare i falò.
Un cerchio di luce illumina il terreno dell’accampamento sfumando via a via nell’oscurità. Qui dove c’è luce l’uomo si sente sicuro invece, di là da quel sottile confine, c’è un nulla misterioso e brulicante di pericoli. Questo circolo luminoso resterà nella memoria dell’uomo per millenni come simbolo inconscio di protezione, di “qui dentro” rispetto ad un ipotetico nemico “la fuori”.
Come quasi tutti i simbolismi della magia, il cerchio nasce da esperienze semplici e di immediato contatto con una realtà naturale, solo nei secoli si è via a via caricato di complessità e di ulteriori significati che cercheremo di affrontare almeno in parte qui.

Per iniziare è bene sapere che il “cerchio magico” non è un’invenzione della Wicca. E’ anzi una ritualità assai più antica. Senza voler arrivare all’archeologia, basti pensare a grimori medievali come la Clavicola Salomonis, il Lemegeton e compagnia bella.
Da sempre e per quasi tutte le tradizioni è considerato ed utilizzato per creare una sorta di spazio protettivo per l’operatore. Non solo, il cerchio è anche un luogo di "unione" fra diversi piani (piano concreto materiale e piano “magico” o astrale) ed è al contempo un limite fra il dentro e il fuori (di noi, da noi - macrocosmo/microcosmo).

Ma in che modo il cerchio può essere un punto di unione, legare e mettere in comunicazione i piani magici con la nostra realtà?

L’intero concetto è riassumibile nelle parole più famose della Tabula Smaragdina, caposaldo dell’ermetismo: “come in alto così in basso”.
Ossia il grande trova corrispondenza nel piccolo, gli Dei e l’universo negli uomini e viceversa. In questo sta la magia. La magia esiste se e solo se è vero questo assunto iniziale: è importante rifletterci.
Ora, il ruolo di punto d’unione fra “l’alto e il basso”, nella nostra ritualità è giocato dal cerchio, e ciò è vero e funziona solamente se questo simbolo oltre a disegnare uno spazio “qui e ora” (qui, in basso) è in grado di rappresentare almeno simbolicamente anche l’universo degli dei (là, in alto).

Ciò significa che riflettendo sui simbolismi legati al cerchio dovremmo trovare un esatta corrispondenza con tutti gli elementi classici della cosmologia pagana.

Vi faccio un semplice esempio. Dividendo la circonferenza del cerchio in quattro parti abbiamo i quattro punti cardinali… e quando accendiamo le quattro candele corrispondenti pensiamo però ai quattro elementi: Nord->Terra, Est->Aria, Sud->Fuoco, Ovest->Acqua.
Queste sono le corrispondenze più ovvie… ma se mi avete seguito fin qui, avrete forse già intuito che se il gioco funziona per gli elementi, proprio per “l’universalità” del cerchio la stessa cosa deve poter funzionare con tutto il resto… ragioniamoci un po’ su…

Troviamo corrispondenze con gli strumenti magici? Con il ciclo delle stagioni? Con equinozi e solstizi? Con i pianeti? Con i segni zodiacali?
E queste corrispondenze del cerchio con “ciò che è la fuori”, hanno un legame con “ciò che è qui dentro”? Dentro il circolo e dentro di noi?

Vi propongo un piccolo esperimento… vi assicuro che può essere un vero e proprio rompicapo.
Prendete un bel foglio, un compasso, una matita ed un righello. Disegnate tanti cerchi concentrici (quanti dovrete deciderlo voi, poi capirete). Partite dal cerchio interno e con la matita disponete le vostre 4 candele ai 4 punti cardinali, adesso, via a via nelle circonferenze esterne ordinate gli elementi, equinozi e solstizi, stagioni, pianeti, segni zodiacali… tutto quello che vi viene in mente facendo attenzione a che ogni singola voce mantenga non solo il giusto ordine lungo la medesima circonferenza ma sia in giusta corrispondenza con ciò che sta nel cerchio che trova immediatamente più interno ed in quello immediatamente più esterno.

E’ quasi certo che vi troverete anche ad affrontare il problema pratico di come dividere equamente una circonferenze in parti uguali… non è così intuitivo come può sembrare… provate, se non riuscite ragionandoci su da soli cercate in giro per internet, ma vi invito a tentare il più possibile da soli: vi sembrerà una cosa inutile ma “scoprendo” il metodo geometrico un domani potrebbero saltarvi all’occhio alcune corrispondenze inaspettate.

Attendo i vostri risultati per discuterne assieme…
_________________
Ignis et Azoth Tibi Sufficiunt
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
selene_luna3
Site Admin


Registrato: 18/03/07 10:45
Messaggi: 2125

MessaggioInviato: Dom Lug 19, 2009 10:26 am    Oggetto: Rispondi citando

Grazie Aries per questa prima interessantissima lezione!
"Così in alto, così in basso" è un passaggio che ho sempre trovato molto "profondo", mi piace che hai deciso di iniziare trattando questo. Appena faccio l'esercizio, ti faccio sapere.. mi sa che non sarà semplice!! Soprattutto perché non ho una conoscienza approfondita dei pianeti e delle loro corrispondenze, ma son curiosa di vedere cosa esce fuori a "intuito".. Wink
_________________
)O( Selene Luna

http://www.freewebs.com/moonwiccan
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Nixie



Registrato: 07/08/09 11:11
Messaggi: 22

MessaggioInviato: Ven Ago 14, 2009 11:42 am    Oggetto: Rispondi citando

Bellissima lezione, fa decisamente riflettere su cose che avevo semplicemente preso per "si fa così e basta".

L'esercizio non è semplice per una alle primissime armi, ma tenterò, me lo stampo e me lo porto in vacanza stile "compiti per le vacanze" (magari fossero stati così interessanti!). Smile
_________________
"Non dar retta ai tuoi occhi, e non credere a quello che vedi.
Gli occhi vedono solo ciò che è limitato.
Guarda col tuo intelletto, e scopri quello che conosci già,
allora imparerai come si vola
."
-Richard Bach
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
selene_luna3
Site Admin


Registrato: 18/03/07 10:45
Messaggi: 2125

MessaggioInviato: Dom Set 06, 2009 5:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ho provato a fare questo esercizio e ci sono alcune cose che mi confondono: prima tra tutte, i pianeti... Non ho la più pallida idea di dove metterli... o meglio, mi verrebbe da metterli dove ho messo anche i segni zodiacali, quest'ultimi messi in corrispondenza con i 4 elementi.. Ma non sono del tutto certa che le cose funzionino così.. Anche perché alla fine ho diviso il cerchio in 4 (ovvio, per via dei 4 elementi) e sopra di esso l'ho diviso ancora in 8, seguendo gli 8 Sabbat.. Però mi sono accorta che nelle zone "di mezzo", c'é troppo poco.. intendo, nelle zone che corrispodono per esempio al nord-est o al sud-ovest, ho messo solo una festività (nel primo caso riportato ho messo Imbolc, nel secondo Lammas) e i due mesi a cavallo (gennaio-febbraio),.. però ho idea che sia troppo poco... non so..
Poi ho pensato di mettere anche l'essere umano: a nord la parte inferiore del corpo (gambe e piedi), a est la testa, a sud la regione genitale e riproduttiva, a ovest il grembo e il seno. Le braccia dove le metto?

Ah, poi, riguardo gli strumenti magici.. credo che ne avevamo già parlato in un'altra discussione... cmq io quando penso all'athame, penso al fuoco... e quando penso alla bacchetta, penso all'aria.. però potrebbe essere anche il contrario..vero?

Ecco... aspetto qualche delucidazione e consigli!! Grazie Wink
_________________
)O( Selene Luna

http://www.freewebs.com/moonwiccan
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
selene_luna3
Site Admin


Registrato: 18/03/07 10:45
Messaggi: 2125

MessaggioInviato: Dom Set 06, 2009 5:55 pm    Oggetto: Rispondi citando

A proposito, se voglio anche associare le fasi lunari, metterei la luna nera con il nord, e la luna piena con l'ovest... però non ne sono per niente convinta.. e poi mi fa strano, perché non rispetta il ciclo (cioé, in questo modo, luna nera e luna piena sono vicine, non c'é di mezzo la luna calante/crescente.. che invece associerei a est e sud.)
Però, se penso ai sabbat... associerei la luna piena con il sud (fuoco, litha, giorno più lungo, massimo splendore), però trovo che la luna pieni ha i suoi misteri e la sua magia, proprio come vedo l'acqua dell'ovest.. e poi nell'acqua vedo anche dell'oscurità nascosta, come il lato oscuro della luna piena, quella che non vediamo.. ????
_________________
)O( Selene Luna

http://www.freewebs.com/moonwiccan
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Ariesignis
Moderatore


Registrato: 12/09/07 14:05
Messaggi: 323
Località: Parma

MessaggioInviato: Lun Set 07, 2009 9:09 am    Oggetto: Rispondi citando

Piccola parentesi. Fin da ora credo sarebbe una buona cosa prendere familiarità con i simboli della magia: elementi, pianeti, segni zodiacali...
Se sono disegnati in un modo piuttosto che un altro un motivo c'é. A mio sommesso avviso devono essere conosciuti a memoria. E' vero che "la strega contadina" probabilmente non ne conosceva nemmeno uno, ma mi risulta che qui, di gente che lavori i campi e munga vacche per vivere non ce ne sia e, nel caso qui ci fossero agricoltori, sono certo che rispetto le vecchie streghe contadine, abbiano dalla loro qualche possibilità di studio in più... che le vecchie streghe dei sono certo non avrebbero rifiutato!


E brava Selene Very Happy.
La difficoltà in cui ti sei imbattuta tu è il primo degli inciampi e, forse, il più difficile da superare. Il 7 è un numero "ostico", il valore sacrale di questo numero è determinato dall'essere composto dall'unione del ternario e del quaternario. E' qui che in un'unica dimensione, il mondo spirituale e il mondo fisico sono destinati a convivere.

Volessimo riassumere la difficoltà che hai trovato, anche solo dal punto di vista del disegno geometrico, è che partendo da una suddivisione in un numero pari di parti, al momento di inserire un gruppo di simboli di numero dispari crolla il castello... a meno che non ci si ricordi che il cerchio ha un centro...
Così, i pianeti della tradizione (7 con luna e sole), possono essere disposti ai vertici di un esagramma (incrocio di due triangoli) avente al centro: cosa?
Nel secondo pezzo che ho proposto c'é qualche suggerimento, ma parliamone già qui.

E' interessante riflettere su alcune corrispondenze fornite dagli esagrammi di invocazione e bando utilizzati nella magia cerimoniale:

qui è indicata la successione nel disegnare l'esagramma e che fa riferimento all'assegnazione dei pianeti a ciascun gertice della stella... dove a partire dall'alto in senso orario abbiamo: saturno, giove, venere, luna, mercurio e marte (e al centro? indovino indovinello...).
La successione sopra proposta va letta nell'ottica del chiamare/bandire... e come spesso capita nell'esoterismo si tratta di un "trucco"; come ci suggerisce un manuale di astronomia del 1512 va capovolta come d'innanzi ad uno specchio:

ossia: saturno, marte, mercurio, luna, venere e giove.

Aldilà delle corrispondenze con "il resto", credo che la cosa più importante sia prima capire le "connessioni" fra uno stesso gruppo di simboli, alla loro "interazione" alla loro "familiarità" piuttosto che alla loro "successione". Per i pianeti suggerirei quindi di dare un occhiata a questa immagine

della 'Summa perfectionis magisteri' del Geber.
_______________

Per quanto riguarda la disposizione dei segni zodiacali si presenta un'altra difficoltà (e questo anche nella loro relazione con i pianeti) specie per la definizione della loro sequenza
Infatti:
-se li si dispone temporalmente (ariete, toro ecc. partendo da est), rispetto gli elementi coincidono solo i segni equinoziali e solstiziali;
-se invece li si disporranno per elemento saremo completamente sballati rispetto le successioni temporali...

Suggerimento:
se potessi disporre i segni zodiacali lungo una spirale, riuscirei a rispettare sia la loro successione che la loro attribuzione ai quadranti di competenza di ciascun elemento?


Se sono riuscito a suggerirti qualcosa di utile, forse troverai la tua risposta a come disporre le fasi lunari, pensa anche alla disposizione degli strumenti rispetto i cardinali, poi magari ne riparliamo aprendo un topic ad hoc per bacchetta, athame, coppa e pentacolo...

P.S.
Sin da ora, mi pare evidente che NECESSARIAMENTE le risposte che ci diamo in questo lavoro sono l'espressione più fedele della NOSTRA comprensione dell'universo (magico) e di come ci percepiamo in esso. Se è vero che esiste un solo disegno "giusto", è altrettanto vero che adesso, a noi, interessa disegnare il NOSTRO posizionando quello che conosciamo ora affinché, confrontandosi con le proprie conoscenze e ignoranze, ognuno di noi si dia la possibilità di ulteriori riflessioni.
Se le cose "funzionano " lo si capisce subito, come in un lampo: "ecco!!! ecco!!!! ho capito perché questo è così e questo cosà!!!!". E si tratterà di una comprensione di una strana specie... qualcosa che potete tentare di spiegare e che, ciò nonostante, vi sembrerà di essere riusciti a dire solo per un decimo. Almeno, così capita a me.
_________________
Ignis et Azoth Tibi Sufficiunt
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Ariesignis
Moderatore


Registrato: 12/09/07 14:05
Messaggi: 323
Località: Parma

MessaggioInviato: Lun Set 07, 2009 2:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

P.P.S.
Selene, riguardo la Luna dimenticavo un ultimo suggerimento...non mio ma di un semplice proverbio contadino: "gobba a levante luna calante, gobba a ponente luna crescente"

(occhio, per gobba si intende la parte in ombra Wink )
_________________
Ignis et Azoth Tibi Sufficiunt
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Celidon*



Registrato: 22/01/09 19:35
Messaggi: 128

MessaggioInviato: Dom Set 13, 2009 9:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ariesignis ha scritto:
"gobba a levante luna calante, gobba a ponente luna crescente"

(occhio, per gobba si intende la parte in ombra Wink )


Perchè la parte in ombra? Non sono d'accordo. Se c'è la luna crescente in cielo la parte in ombra è verso est (levante). La gobba è veramente la gobba.

Io metterei: luna nuova a nord (buio, nascita, fine/inizio ecc..), crescente a est/primavera (inizio, crescita ecc), piena a sud/estate (apice, completezza, maternità ecc), calante a ovest/autunno (tramonto, declino, saggezza ecc).
Le corrispondenze sono tante ed è bello vedere come "coincidano" tutte... sono d'accordo sul fatto della comprensione. Sono i cosiddetti Misteri, no? Puoi leggerli da qualche parte oppure può insegnarteli qualcuno ma non hanno un gran senso se non li...comprendi! Ci vuole un certo stato mentale secondo me, però. A me aiuta molto la meditazione. Certe cose sono difficili da spiegare e a volte mi capita di pensare a certe verità così, a "freddo" e non le comprendo bene, interamente come ad esempio durante una meditazione o un rituale, vi è mai capitato?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Ariesignis
Moderatore


Registrato: 12/09/07 14:05
Messaggi: 323
Località: Parma

MessaggioInviato: Mar Set 15, 2009 8:48 am    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Se c'è la luna crescente in cielo la parte in ombra è verso est (levante). La gobba è veramente la gobba.


Appunto, la gobba, ossia l'ombra, è a levante! Cosa non ti fila del ragionamento?

Citazione:
Io metterei: luna nuova a nord (buio, nascita, fine/inizio ecc..), crescente a est/primavera (inizio, crescita ecc), piena a sud/estate (apice, completezza, maternità ecc), calante a ovest/autunno (tramonto, declino, saggezza ecc).


Anche io le disporrei così...

Citazione:
Le corrispondenze sono tante ed è bello vedere come "coincidano" tutte... sono d'accordo sul fatto della comprensione. Sono i cosiddetti Misteri, no? Puoi leggerli da qualche parte oppure può insegnarteli qualcuno ma non hanno un gran senso se non li...comprendi! Ci vuole un certo stato mentale secondo me, però. A me aiuta molto la meditazione. Certe cose sono difficili da spiegare e a volte mi capita di pensare a certe verità così, a "freddo" e non le comprendo bene, interamente come ad esempio durante una meditazione o un rituale, vi è mai capitato?


Absolutly... Wink
_________________
Ignis et Azoth Tibi Sufficiunt
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Celidon*



Registrato: 22/01/09 19:35
Messaggi: 128

MessaggioInviato: Gio Set 17, 2009 10:00 am    Oggetto: Rispondi citando

Ariesignis ha scritto:

Appunto, la gobba, ossia l'ombra, è a levante! Cosa non ti fila del ragionamento?


Continua a non filarmi...però se penso a tutte le cose interessanti di cui potremmo discutere...mi rifiuto di proseguire l'argomento gobbe, concavità e convessità ecc.
BB
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
selene_luna3
Site Admin


Registrato: 18/03/07 10:45
Messaggi: 2125

MessaggioInviato: Dom Set 20, 2009 10:01 am    Oggetto: Rispondi citando

Grazie Aries per i suggerimenti, in effetti dovrei studiarmi i simboli dei pianeti, che al momento non so riconoscere...

Leggendo quanto hai scritto qui e quanto nella tua successiva lezione, mi si é accesa quella scintilla: CAVOLO, é GENIALE!! Già, non avevo mai considerato in effetti il centro del cerchio come un luogo in piena regola.. ma avevo solo considerato gli spicchi del cerchio. Inoltre, la figura dell'esagramma (con il centro) risolve perfettamente il mio problema, grande!

Una cosa però non ho capito bene: perché gli esagrammi di invocazione/bando si fanno in un certo modo e poi il "posizionamento" dei pianeti corrisponde alla successione dei pianeti visti in uno specchio? Cioé, non capisco come mai sono capovolti.. gli esagrammi di invocazione/bando non potevano corrispondere esattamente alla posizione capovolta? O forse é perché, se si guarda dall'esterno del cerchio (immaginandoci di essere in piedi e di disegnare l'esagramma nell'aria), quel che si vede é effettivamente il disegno capovolto?

Riguardo la luna, grazie per il suggerimento, ho capito Wink e in effetti sia te che Celidon stavate dicendo la stessa cosa.. Very Happy

Quando ho un attimo più di tempo vorrei risistemare per bene il mio cerchio, magari anche con un programma elettronico, in mododa porterlo poi aggiornare e modificare con facilitä in futuro.
_________________
)O( Selene Luna

http://www.freewebs.com/moonwiccan
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Mostra prima i messaggi di:   
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> La stanza dell'apprendista Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Forumer.it © 2015